tautogramma in

 

 

sospirata solitudine

 

sola
seduta su scogli salmastri
sogna sospirando
sconfinate spiagge silenziose
senza scatenati scugnizzi schiamazzanti
sdraiata sulla serica sabbia
sente sciabordio soave sfiorante scintillanti sassolini
sinuose suadenti sirene solcanti scie spumeggianti
svolazzano senza sosta

saltellando
scende sulla stretta spiaggia sottostante

scordando saggiamente
superbi superiori storicamente sadici
sentenze senza senso spudoratamente sancite
sfuggendo soffocante smog, sordido stalking,
scaltre sanguisughe, stantie situazioni
scacciando stress
sorridendo serenamente
spera solo scoprire scambievole soddisfacente sentimento

 


 

13 novembre 2011

marica riccardelli