versi arrangiati

 

la calza spaiata

 

stanotte

ho narrato alle stelle
il mio sordo dolore
un muto lamento
di calza spaiata

cortesi
le stelle m’han dato
una magica sfera
con dentro migliaia
di calze spaiate

ho spaccato la sfera
cercando
la metà della mela

 

ho ripreso a narrare
alla luna
il mio  accresciuto dolore
di calza spaiata

 

 

 


 

 

marica riccardelli