storielle in rima

 

flop di un matrimonio

 

Si crede sia di ferro quando nasce
Ma piano piano il tempo lo trasforma
E poco dopo, uscito dalle fasce,
Appare della ruggine la forma

Non saggio è mantenere il disappunto
lasciare ingigantire a dismisura
un piccolo problema o qualche appunto
che poi finisce in forte arrabbiatura

se poi si aggiunge gelosia smodata
o qualche cornicello di straforo
la suocera, che il cielo ti ha donata,
non manca niente a un bel capolavoro

Si abbozza oggi e ancor di più domani
Si prova a reggere in piedi il baraccone
Ma poi, alla fine, arriva l’esplosione
ché lui e lei sono ormai lontani

 

 

 

7 giugno 2003

marica riccardelli